giovedì 10 luglio 2008

la ministra

Da donna quale sono trovo inconcepibile il fatto che una mia simile ottenga qualche cosa ,in questo caso una carica da ministro della repubblica italiana, solo perchè sà fare un pompino!
Poi il fatto che sia messa alle pari opportunità è come dire : "Se tu donna appaghi me uomo ottieni risultati se no ... pippa!"
Trovo a dir poco oltraggioso tutto questo, anni e anni di lotta per ottenere un pò di rispetto, e tutto buttato nel cesso per la sete di potere.
Che la donna abbia sempre ottenuto dei risultati, attraverso l'uso del proprio corpo e della capacità di tenere per così dire l'uomo per le palle questo non lo nego, è da sempre la nostra forza, ma ottenere risultati per la capacità sessuale e non per capacità oggettive trovo che sia deprimente.
La donna è qualche cosa di più che una serie di piacevoli buchi e il fatto che la Garfagna sia divenuta ministra per questo mi offende terribilmente. Non vedo nessun male nel effettuare certe pratiche erotiche (anche se un'uomo sposato dovrebbe se non altro avere il consenso del coniuge)ma al fine del piacere reciproco e non per ottenere un posto. Sono assolutamente indignata e mi aspetterei delle dimissioni.....ma questo se abitassi in un paese civile e democratico quale l' Italia non è!

Continua a leggere...