martedì 6 novembre 2007

è morto Biagi

E così se ne andato un'altro pezzo della nostra storia!
Uomo di profonda conoscenza e coscenza,denigrato negli ultimi anni da stolti per cui la parola cultura ha senso solo se si può vendere.Era indubbiamente un venerando ma avrebbe sicuramente vissuto meglio ,se non di più ,se costoro non gli avessero tolto il rispetto che indubbiamente s'era ,a ragione, conquistato in tanti anni di onorato servizio pubblico.Complimenti a questi loschi figuri ora potete aggiungere un'altra tacca al calcio del vostro fucile.
Per me è stato un nonno colto che ogni sera ,alla fine della cena ,mi spiegava cose che altrimenti non avrei capito sia per l'età sia per la cultura.Sarà per questo che l'hanno "fatto fuori"?Forse in Italia lo spirito critico si cerca di soffocarlo con ogni mezzo e persone come Biagi,Santoro ,Luttazzi e tutti coloro che svolgono il proprio lavoro nel rispetto dei loro interlocutori minano il progetto dei loschi sopra citati!?!
Grazie comunque per tutto quello che ci hai dato finchè hai potuto e grazie anche per quello che ancora avresti potuto darci.
Addio piccolo grande uomo!

0 commenti :