martedì 27 gennaio 2009

Il vero scandalo italiano

L' unico vero scandalo in italia è l'intera classe dirigente!
E' assolutamente ignobile il fatto che la politica si sostituisca alla magistratura ,questo si che è un attacco alla Costituzione . Se un magistrato o un consulente fà degli errori è la magistratura stessa che se ne deve occupare e non i politici ,questo atteggiamento rappresenta un chiaro colpo di stato ,un colpo inferto all'indipendenza dei poteri democratici.
Sono ben altri i fatti scandalosi! E' scandaloso che da mesi (per non dire anni ) il governo si affidi ai decreti legge (forma straordinaria ormai divenuta ordinaria),che si fomenti l'odio razziale in barba a tutti i diritti civili dell'uomo;è scandaloso che il primo ministro si occupi della campagna elettorale del suo pupillo (e commercialista ) in Sardegna sprecando tempo e denaro dello stato. E' scandaloso che il presidente del consiglio dello stato italiano infanghi la reputazione di persone da cui dovrebbe solo prendere esempio (Soru ha rinunciato a Tiscali per non avere conflitti di interessi ,Berlusconi invece non ha rinunciato a nulla anzi si continua a far leggi che favoriscono le sue attività .Prima fra tutte la questione Rete4). E' scandaloso che non si rispetti la sovranità degli altri stati(vedi il Brasile). E' scandaloso che l'informazione pubblica e privata italiana si occupi solo di faccende tese a disorientare,disinformare e intorbidire acque già di per sè non troppo limpide. E' disgustoso vedere telegiornali o cosidetti programmi di approfondimento che parlano di acquisti,moda e frivolezze varie quando la gente è costretta a rubare per mangiare o a suicidarsi perchè non vede nessuna via di uscita a una situazione tragica quale è quella che vive l'italiano medio oggi. Altrettanto intollerabile sono i vari show di giustizia mediatica su cui nessuno si lamenta ,ma se il cittadino viene informato di eventuali ombre sui rappresentanti dello stato subito si levano tutte le voci possibili (e asservite) per urlare allo scandalo. E' vergognoso che in veste di primo ministro il personaggio (da cabaret) che è Berlusconi racconti barzellette o faccia gaffe storiche salvo poi rimangiarsi un minuto dopo tutto ciò che si è detto o dichiarando che non si è capito bene. Si è capito eccome! Non siete in grado di governare ,questo è il fatto. Le emergenze sarebbero tante oggi giorno, ma per Maroni non è la sicurezza non è l'economia o la società ,non la criminalità organizzata ,sono gli immigrati il problema italiano. Siete voi il problema vecchi bacucchi,che avete idee anacronistiche e medievali. E' disdicevole e incostituzionale il fatto che si stia ammazzando la laicità dello stato. Che ogni giorno, domenica compresa,devo sentire che uno stato straniero(il Vaticano) detti indirizzi che prontamente tutti i rappresentanti politici seguono come cagnolini ammaestrati(salvo pochissime eccezioni). E' intollerabile che si voglia difendere il diritto di esistenza (del tutto legittimo) dello stato di Israele, ma non si sprechi neanche una parola per lo stesso diritto dello stato Palestinese. E' vergognoso che si indichi come eroe un comprovato mafioso,che si chiuda l'organo di controllo sulla corruzione , che si finanzino le scuole private e si taglino i fondi alle scuole pubbliche: questo è incostituzionale! Come le tante leggi dichiarate tali dall'organo competente(la corte costituzionale)e che sono ancora lì invariate. Basta non se ne pùò più! La tensione sociale è ormai palpabile e tutto quello che sanno fare i nostri governanti è spargere benzina su un incedio già difficilmente controllabile. Mi chiedo fin dove vogliano arrivare anche se ogni giorno mi auguro che la smettano prima di arrivare a un punto di non ritorno ... se già non ci siamo arrivati senza che nessuno se ne sia accorto e abbia detto nulla. Aiuto! Se qualcuno può aiuti questa Italia ormai al delirio. Italiani svegliatevi vi prego ,svegliamoci tutti guardiamo la realtà anche se dolorosa e difendiamo la nostra patria poichè le persone che abbiamo delegato non sono in grado di farlo!

" Art. 52. La difesa della Patria è sacro dovere del cittadino."

Non dimentichiamolo mai! !

0 commenti :